Chi Siamo   -   Contatto  Español  EnglishPortuguesAleman

RSS Notizie

load more hold SHIFT key to load all load all

Dirigenti Chiquita potrebbero essere processati da Corte Penale Internazionale

1
0
1
s2smodern
powered by social2s

Organizzazioni di diritti umani hanno sollecitato alla Corte Penale Internazionale di aprire un’inchiesta sulle responsabilità dei dirigenti della compagnia Chiquita Brands per crimini di lesa umanità che avrebbero commesso in particolare nelle regioni della Colombia dove più si coltivano banane.

La coalizione di organizzazioni sostiene la sua denuncia con una serie di documenti interni della compagni a partire dei quali hanno ricostruito fondi e denaro pagato dai dirigenti ai paramilitari colombiani tra il 1997 e il 2004. Si tratta di operazioni riconosciute dalla compagnia ma che non hanno dato finora luogo a procedere.

Nella documentazione inviata, le organizzazioni assicurano esserci anche un’appendice sigillata in cui appaiono i nomi di 14 impiegati, dirigenti e membri della giunta direttiva di Chiquita sui quali, secondo la denuncia, si dovrebbe concentrare l’indagine della procura.

L’appoggio di Chiquita alle organizzazioni armate illegali giustificato con la necessità di “sicurezza”, avrebbe permesso alla compagnia di consolidarsi come la più proficua nel mercato delle banane a livello mondiale.

Questi contributi economici a organizzazioni armate sono considerati illegali dagli Stati Uniti che avevano dichiarato colpevole la compagnia nel 2007, anche se nessuna azione concreta è stata presa.

Ora le organizzazioni colombiane chiedono alla Corte Penale Internazionale di intervenire sottolineando che una indagine su Chiquita rientra nelle misure contemplate nell’Accordo Finale di Pace riguardanti la verità, giustizia e riparazione.

Fonte: Contagio Radio

1
0
1
s2smodern